logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
24°
Clear

Catania, carabinieri appongono i sigilli a una casa discografica, immobili e terreni


di Redazione

Catania, carabinieri appongono i sigilli a una casa discografica, immobili e terreni
cronaca
25 Mar 2022

Eseguito il sequestro dei beni nei confronti di Giovanni Comis, ritenuto soggetto di primo piano del gruppo di Picanello della famiglia di Cosa Nostra catanese Santapaola-Ercolano. Nel suo fascicolo condanne e un ordine di carcerazione, emesso nell’ottobre scorso per trasferimento fraudolento di valori e autoriclaggio. In particolare, è emerso che, almeno dal 2008 ad oggi, Comis e il proprio nucleo familiare avrebbero tratto i propri mezzi di sostentamento da redditi di provenienza illecita in quanto grave sarebbe la sperequazione reddituale, mentre la “pericolosità sociale” di Comis, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, si è manifestata nel corso di tutta la sua storia criminale. I beni sequestrati, riconducibili a Comis e ai familiari conviventi, ammontano a un valore complessivo di oltre 2,5 milioni di euro. Tra questi la sede, le quote e l’intero compendio aziendale della “Q Factor Records”, etichetta discografica di diversi noti cantanti neomelodici, intestata a uno dei figli di Comis e a un altro imprenditore, il terreno e una palazzina, in fase di completamento, costituita da 12 unità immobiliari e in via Caduti del Lavoro, formalmente intestati ad una società operante nel settore dell’edilizia; un’abitazione sita ad Augusta, all’interno di un villaggio turistico. Immobile, quest’ultimo, intestato alla moglie di Comis.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.