logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
14°
Partly Cloudy
DELIBERA | Stamane

Gela: riequilibrio conti, l’aula compie il primo passo. Otto sì, tre contrari. Faraci si astiene


di Redazione

Gela: riequilibrio conti, l’aula compie il primo passo. Otto sì, tre contrari. Faraci si astiene
attualità
21 Lug 2023

Con il voto di otto consiglieri favorevoli, tre contrari e un astenuto l’aula ha approvato l’adesione al piano di riequilibrio finanziario del comune. È l’atto propedeutico all’elaborazione dei piano di riequilibrio vero e proprio, per il quale il comune avrà 90 giorni di tempo. Entro questo termine dovrà essere anche approvato il Consuntivo 2022 e avviata la stesura del programma pluriennale delle finanze comunali. In aula era presente solo la metà dei consiglieri, banchi vuoti sia in maggioranza che nelle file delle opposizioni. Era un atto fondamentale e importante per chiudere la procedura di infrazione avviata dalla Corte dei Conti e avviare un reale risanamento, con dati certi, delle finanze del comune.

I contabili dell’ente adesso saranno chiamati a costruire un programma pluriennale di risanamento, su base ventennale. Entro tre mesi dovrà essere predisposto un documento attendibile. In caso contrario si procederà, come estrema ratio, alla dichiarazione di dissesto. Scelta che in municipio si sta tentando di evitare. E quello di oggi era un passaggio fondamentale. Pesa, però, sul groppone, l’enorme massa debitoria: 118 milioni di euro di disavanzo. Da qui a ottobre sarà una corsa contro il tempo. E, soprattutto, basata su dati e importi attendibili e puntuali. Nello stesso arco di tempo l’amministrazione comunale dovrà esitare il conto consuntivo 2022 e mettere mano al prossimo bilancio pluriennale.

In aula hanno votato sì alla delibera il presidente, Salvatore Sammito e i consiglieri Salvatore Incardona, Valeria Caci, Luigi Di Dio, Giuseppe Guastella, Vincenzo Cascino, Giuseppe Morselli e Diego Iaglietti. Contrari Salvatore Scerra, Lugi Alabiso e Alessandra Ascia. Astenuto Rosario Faraci.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.