logo TODAY 24 Gela
COMUNE | Progetto

Gela: cinque milioni per la valorizzazione di Montelungo. Greco: «Coniugare sviluppo e tutela dell’ambiente»


di Redazione

Gela: cinque milioni per la valorizzazione di Montelungo. Greco: «Coniugare sviluppo e tutela dell’ambiente»
politica
6 Ago 2020

La giunta municipale ha approvato il progetto “Riqualificazione e valorizzazione ambientale e turistica del parco di Montelungo e aree annesse” del valore complessivo di 5 milioni 400mila euro. Un progetto ambizioso, studiato e presentato in seguito ad un avviso pubblico del Dipartimento Regionale per l’Ambiente e che coniuga alla perfezione due tra le esigenze più impellenti dell’amministrazione Greco: la tutela dell’ambiente e lo sviluppo economico. Rientra nel “PO FESR 2014 – 2020 – Azione 6.6.1 Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione naturale di rilevanza strategica (aree protette in ambito terrestre e marino, paesaggi tutelati)” e questa mattina è stato illustrato in conferenza stampa dai progettisti, architetti Giorgio e Angelo Cannizzaro, alla presenza del sindaco Lucio Greco, dell’assessore alle Attività produttive Terenziano Di Stefano e del dirigente del settore Sviluppo economico Tonino Collura. Il progetto è già esecutivo, per cui ora si attendono solo le valutazioni del Dipartimento Regionale Ambiente e il relativo decreto di finanziamento.
Il nuovo parco di Montelungo, che copre ben 66 ettari di terreno di proprietà comunale ricadenti all’interno di aree protette, per usare le parole dell’architetto Collura, “andrebbe a innescare processi economici paralleli e a generare flussi turistici. Per questo è un bene da restituire alla comunità e alle famiglie”. Per quanto riguarda la gestione, il Comune sarà la cabina di regia ma la struttura sarà affidata ai privati e alle associazioni che vi potranno organizzare momenti di incontro e socializzazione, convegni e iniziative di vario genere.
“Conservatori nella forma, avanzati nell’impiantistica”: così si sono autodefiniti i due progettisti, che hanno spiegato di aver pensato a materiali naturali per ristrutturare la masseria, riducendo al massimo il consumo di suolo e rimanendo fedeli alle linee del posto, in armonia con le disposizioni normative del Piano Paesaggistico della Provincia di Caltanissetta e con le destinazioni d’uso del Parco previste dal PRG vigente. L’idea è quella di garantire le necessarie connessioni interne e verso la città, mettendo in relazione le zone ecologiche, gli spazi di contemplazione e fruizione del paesaggio, il memoriale della seconda guerra mondiale e tutti i servizi annessi.

Ecco, nel dettaglio, gli interventi previsti:

1) Interventi di recinzione, sistemazione accessi, percorsi e parcheggi
2) Interventi di rinaturalizzazione e riqualificazione ambientale
3) Restauro e rifunzionalizzazione della Masseria di Montelungo

4) Realizzazione di Piattaforme Belvedere e di Arredi

5) Realizzazione segnaletica

6) Interventi a favore delle attività di gestione, controllo e monitoraggio dell’area

“E’ un progetto molto valido e faremo tutto ciò che è in nostro potere affinchè a Palermo venga finanziato – ha dichiarato l’assessore Di Stefano, che ha fatto sapere di aver già ottenuto tutte le autorizzazioni e tutti i pareri necessari, compresi quelli delle associazioni animaliste e ambientaliste. “Stiamo parlando di un parco – ha aggiunto – che fino ad oggi mai alcuna amministrazione aveva acceso i riflettori. Credo molto in questo progetto perchè è completo sotto tutti i punti di vista e può risollevare le sorti di quell’area mettendola finalmente a disposizione di associazioni e cittadini”.
“La città ha bisogno di svilupparsi e di risanare il proprio ambiente – ha aggiunto il sindaco Greco – e questo progetto sa coniugare entrambe le esigenze, prevedendo anche la riqualificazione di una struttura che ha una sua valenza storica, che sarà costantemente controllata per evitare atti vandalici e che, guardando all’aspetto sociale, potrà ospitare tante iniziative, oltre a darci la possibilità di donare a sportivi e famiglie un polmone verde e ampi spazi aperti in cui muoversi liberamente. Siamo fiduciosi, perchè è davvero un progetto che ha tutte le carte in regola per essere finanziato”.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.