logo TODAY 24 Gela
BANDO | Pinqua

Gela fa il pieno di fondi per la qualità urbana, in arrivo 30 milioni di euro Cgil e Sunia: non si perda altro tempo


di Redazione

Gela fa il pieno di fondi per la qualità urbana, in arrivo 30 milioni di euro Cgil e Sunia: non si perda altro tempo
attualità
26 Ott 2021

Gela fa il pieno di finanziamenti: due degli 8 progetti ammessi per la Sicilia riguardano la città del Golfo. L’importo complessivo delle otto proposte supera di poco più di 201 milioni di euro è rientrano nel bando ”Pinqua” programma innovativo per la qualità dell’abitare. Tra i progetti, presentati da Comuni, Regioni e Aree Metropolitane, che hanno superato l’esame dell’alta Commissione 7 sono ordinari e uno pilota. I primi sono finanziati con importi fino a 15 milioni di euro il secondo con una somma fino a 100 milioni di euro.

Ecco l’elenco dei progetti finanziati.

Messina -finanziato un progetto pilota con una somma di 99.607.907,24. Il progetto prevede un intervento per l’eliminazione della baraccopoli. Finanziato inoltre un progetto ordinario per un importo di 14.234.601,30. 

Gela- finanziati 2 progetti ordinari: «Abitare in qualità» e «Gela tra arte cultura e mare», per un importo complessivo di 30 milioni di euro.

Trapani – finanziati due progetti ordinari per la rinascita del rione Cappuccinelli e la trasformazione dell’ex mattatoio in campus per il Mediterraneo. L’importo complessivo stanziato è di 30 milioni di euro. Catania- finanziato un progetto ordinario per la realizzazione di due torri per complessivi 64 alloggi e la sistemazione a verde delle aree esterne con una somma di 14.642.152,04 Approvato e finanziato anche un progetto presentato dalla Regione Sicilia denominato ‘Smart city delle Aci, nato da un accordo tra comuni con l’obiettivo di realizzare 50 alloggi, una pista ciclabile, un polo culturale e sociale e una residenza per anziani. La proposta è stata finanziata per un importo di 12. 392.367, 94 euro.

Per Cgil e Sunia siciliani si tratta di ”un’opportunità da non perdere nonostante su alcune delle proposte finanziate le perplessità siano tante, se si considerano le finalità del bando e l’esigenza complessiva di incidere sulla qualità urbana e sociale dei quartieri degradati”.

«Ora – dicono Alfio Mannino e Giusy Milazzo, segretari generali dei due sindacati – chiediamo che si apra immediatamente un’interlocuzione tra i Comuni interessati , il partneriato sociale e le comunità coinvolte. La partecipazione è infatti l’unico metodo che può garantire l’efficacia di progetti che si propongono una rigenerazione urbana sociale ed edilizia delle zone più fragili e complesse della città».

In Sicilia erano stati ammessi al finanziamento altri 15 proposte progettuali che sono in stand by per mancanza di risorse.

«Si tratta ora di capire – concludono Mannino e Milazzo – con quali altri fondi lo Stato o gli stessi Comuni intendono finanziare i progetti che hanno già superato una selezione».


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.