logo TODAY 24 Gela
CONTROLLI | Sanitari

Gela, giro di vite su panifici, pizzerie e pasticcerie. Alcuni laboratori usavano acqua non conforme, multe in arrivo


di Redazione

Gela, giro di vite su panifici, pizzerie e  pasticcerie. Alcuni laboratori usavano acqua non conforme, multe in arrivo
attualità
7 Dic 2021

Panifici, pizzerie e laboratori di pasticceria osservano le regole di tutela e sicurezza della salute? La risposta è sì, ma non sempre. Lo attestano i rilievi di una recentissima indagine condotta dalle forze di polizia con il supporto degli ispettori sanitari dell’Asp 2. Una quindicina i laboratori di pubblici esercizi sottoposti a ispezione nella sola città di Gela. E e se da una pare, secondo quanto emerge, per fortuna non sarebbero state riscontrate cariche batteriche nei preparati di lavorazione, è invece l’acqua a finire sul banco degli imputati. Diverse sono state le contestazioni sulla qualità dell’acqua che è stata campionata e sottoposta ad analizi. Panificatori, pasticcieri, pizzaioli e rosticcieri, infatti, nella catena di preparazione dei cibi non possono usare l’acqua così come esce dal rubinetto. Occorrono filtri particolari, massimo rispetto delle norme igieniche, corretta applicazione dei sistema di analisi dei rischi e punti di controllo critico (Haccp) e una cura meticolosa nella gestione delle vasche e cisterne di stoccaggio.

Ai trasgressori molto presto verranno notificate le sanzioni. Salate, nell’ordine di svariate migliaia di euro.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.