logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
11°
Partly Cloudy
CORONAVIRUS

Gela: nessun nuovo positivo Covid 19. Idem a Niscemi. Un decesso in Terapia Intensiva a Caltanissetta


di Massimo Sarcuno

Gela: nessun nuovo positivo Covid 19. Idem a Niscemi. Un decesso in Terapia Intensiva a Caltanissetta
10 Apr 2020

Nessuno nuovo caso di coronavirus a Gela nelle ultime 48 ore. Lo riferisce il consueto bollettino dell’Asp 2. I positivi rimangono 9. Nessun incremento neppure a Niscemi, dove i casi sono 5. Né a Riesi, Mazzarino e Butera. «Nelle ultime 24 ore – si legge nella consueta nota serale del manager, Alessandro Caltagirone – abbiamo avuto un nuovo decesso in Terapia Intensiva e contestualmente il risultato di un test positivo per uno dei pazienti già ricoverati all’interno della stessa Terapia Intensiva del Sant’Elia. Pertanto il dato rimane fermo ad 1.
I pazienti ricoverati nel reparto di Malattie Infettive presso il P.O. Sant’Elia rimane costante. Si precisa, ancora una volta, che sia a Gela che a Caltanissetta sono ricoverati altri soggetti che hanno differenti quadri clinici e che per motivi precauzionali e per disponibilità di posti in isolamento, vengono gestiti dalla stessa equipe in attesa del risultato del tampone.
Al P.O. Vittorio Emanuele nessuna novità. Il dato dei domiciliari , risultati positivi al test, si incrementa di n. 2 unità a Caltanissetta.
Tra ieri ed oggi circa 300 referti sono stati inoltrati ai cittadini in quarantena. Fortunatamente iniziano ad arrivare i risultati dai laboratori e con grande spirito di appartenenza alcuni nostri collaboratori in Direzione Sanitaria lavorano costantemente per allineare i dati tra i database del portale regionale e quanto arriva dai laboratori.
In arrivo questa sera una nuova apparecchiatura di laboratorio (PCR real time) che dovrebbe darci un grande contributo nella esecuzione di ulteriori test e nella tempestività di risposta».


Massimo Sarcuno
Giornalista, speaker radiofonico, ha lavorato per oltre vent'anni al Giornale di Sicilia, prima a capo dell’ufficio di Gela, poi da redattore in varie sedi e nella redazione centrale di Palermo. Dal 2015 al 2018 ha diretto Rete Chiara. Nell'ottobre 2014 ha fondato il giornale on line Today24.