logo TODAY 24 Gela
Gela
14°
Rain Shower / Wind
POLIZIA | Sicurezza

Gela, quattro arresti e 13 persone denunciate. Ulteriore giro di vite nei controlli


di Redazione

Gela, quattro arresti e 13 persone denunciate. Ulteriore giro di vite nei controlli
cronaca
10 Nov 2022

Quattro arresti sono stati eseguiti dalla polizia di stato nei giorni scorsi. Due persone sono state bloccate in flagranza di reato. Un uomo di 49 anni, per sottrarsi a un controllo, ha commesso resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. È stato bloccato e condotto in commissariato per le formalità. Dopo è stato messo agli arresti domiciliari. Un giovane di 29 anni è stato invece bloccato dagli agenti per evasione dagli arresti domiciliari. Anche in questo caso, dopo le formalità, è stato riaccompagnato nell’abitazione, ai domiciliari. Due le ordinanze di carcerazione emesse dalla Procura di Gela. Un giovane di 29 anni è finito in carcere per una pena di 6 anni e 4 mesi per diversi furti aggravati. Un 38enne dovrà invece scontare 4 anni, 5 mesi e 13 giorni per detenzione e spaccio di stupefacenti. Tredici le persone denunciate in stato di libertà a vario titolo per reati contro il patrimonio e contro la persona.

I poliziotti nel corso dei predetti servizi hanno sequestrato un fucile a canne mozze con matricola abrasa, forse in preparazione di una rapina o altri reati. Sequestrati pure cocaina e hashish per uso personale a due assuntori, segnalati alla Prefettura. Nel corso di 12 posti di controllo effettuati in città le persone identificate sono state 508, di cui 293 gravati da pregiudizi di polizia, 2 di esse accompagnate in ufficio per identificazione; sono state eseguite 8 perquisizioni, controllati 224 veicoli, 56 tra arrestati e detenuti domiciliari, liberi vigilati e sorvegliati speciali, rilevate 40 infrazioni al codice della strada, con il sequestro di 3 veicoli.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.