logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
11°
Partly Cloudy
COMUNE | Sostegno alle famiglie

Gela: mensa con abbattimento grazie al decreto «Buona scuola». Rimborsi proporzionali al reddito. Farà fede l’Isee


di Redazione

Gela: mensa con abbattimento grazie al decreto «Buona scuola». Rimborsi proporzionali al reddito. Farà fede l’Isee
people
24 Lug 2020

Mensa scolastica 2019 – 2020: tutti i genitori i cui figli da 3 a 6 anni abbiamo usufruito del servizio nelle scuole pubbliche dell’infanzia potranno godere di un nuovo contributo. La giunta municipale, infatti, ha deliberato l’abbattimento dei contributi, grazie al sistema integrato di educazione e istruzione istituto dal D.L. “Buona Scuola” che ha individuato un fondo nazionale specifico e alle direttive dell’assessorato regionale alla Famiglia e alle Politiche Sociali.
Al comune di Gela è stata assegnata una somma che ammonta a 63.280 euro per l’anno scolastico che si è da poco concluso (e ufficialmente interrotto a marzo a causa del Coronavirus), importo che sarà erogato ai cittadini che ne faranno richiesta in percentuale alle spese sostenute e in base alle fasce di indicatore ISEE, se questi non siano già beneficiari di altri rimborsi o sovvenzioni. La domanda dovrà essere presentata all’ufficio Protocollo da uno dei genitori o da chi rappresenta i minori allegando la presente documentazione:
– documentazione in originale delle spese sostenute
– fotocopia attestazione ISEE in corso di validità
– fotocopia del documento di riconoscimento del sottoscrittore in corso di validità
Inoltre, l’assessore al ramo Cristian Malluzzo fa presente che all’ufficio Protocollo è possibile presentare richiesta di rimborso anche per quei genitori che mesi fa hanno acquistato i buoni mensa e, a causa del blocco delle lezioni, non li hanno utilizzati, ovviamente solo se i figli non frequenteranno più la scuola dell’infanzia. In questo caso, è necessario allegare un’autodichiarazione e i tagliandi per la mensa originali non utilizzati.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.