logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
14°
Partly Cloudy
POLIZIA | Quartiere Baracche

Gela: spacciatori minorenni incuranti del contagio bloccati dalla Polizia Operazione antidroga in via Scipione


di Redazione

Gela: spacciatori minorenni incuranti del contagio bloccati dalla Polizia
19 Mar 2020

Spacciavano in strada incuranti del rischio contagio. Il loro atteggiamento ha però insospettito gli agenti del commissariato, durante un servizio condotto mercoledì pomeriggio. Troppo strano quel via vai nella via Scipione l’Africano, stretto budello di case nel quartiere Baracche. Dopo un appostamento i poliziotti hanno notato che auto e moto si fermavano a parlare con due giovani. I quali, dopo il primo contatto, si allontanavano per fare poi ritorno per consegnare qualcosa. A quel punto è scattato il blitz I due ragazzi sono stati fermati e identificati: erano minorenni. Nel corso del controllo, un assuntore, non riconoscendo gli agenti della Polizia di Stato, si è avvicinato ai giovani chiedendo loro dell’hashish. Gli agenti hanno quindi perquisito i due ragazzi e i luoghi dove gli stessi si recavano per prelevare lo stupefacente nascosto. All’interno di un contatore dell’energia elettrica c’era un involucro con dentro dell’hashish e la somma in contanti di 395 euro, provento dell’attività di spaccio. In un sacchetto di rifiuti, abbandonato lungo la via Dinomane, c’erano altri 45 involucri di sostanza, pronta per lo spaccio. Ma neanche questo tentativo di mimetizzazione posto in essere dagli spacciatori ha tratto in inganno gli investigatori del commissariato. I due minori sono stati segnalati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni con l’accusa di spaccio. Sia loro che due assuntori fermati dagli agenti, complessivamente quattro persone, sono stati segnalati anche per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, in relazione alla violazione delle misure di contenimento previste dal Dpcm del 9 marzo contro il coronavirus.

(Foto di repertorio)


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.