logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
24°
Partly Cloudy
FURTO | Lo ha deciso il questore

Gela: tablet rubati all’Istituto «Quasimodo», la Polizia custodirà i dispositivi didattici nei propri uffici


di Redazione

Gela: tablet rubati all’Istituto «Quasimodo», la Polizia custodirà i dispositivi didattici nei propri uffici
cronaca
9 Giu 2020

Il furto di tablet alla «Quasimodo» di Gela, venti dispositivi appena acquistati dalla scuola per essere distribuiti ad altrettanti studenti, non è passato di certo inosservato. Su proposta del questore, Giovanni Signer, saranno gli uffici della Polizia (questura, commissariati di Gela e Niscemi) a custodire questi dispositivi. Proposta accolta con molto favorevolmente dal dirigente dell’ufficio Scolastico Provinciale. Sconosciuti malviventi, la settimana scorsa, avevano preso di mira la scuola di viale Indipendenza. Dopo aver divelto una finestra, si erano introdotti all’interno dei locali, portando via 20 device. L’accordo prevede che tutti gli istituti scolastici della provincia possano custodire presso gli uffici della Polizia di Stato i device acquistati, per garantire agli studenti, alla ripresa della scuola, la disponibilità di questo materiale didattico reso indispensabile dall’emergenza sanitaria. L’ufficio Scolastico Provinciale ha già sensibilizzato i dirigenti scolastici a valutare l’opportunità di fruire del prezioso servizio di custodia.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.