logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
16°
Mostly Cloudy
GELA | Produzioni

L’inverno in salita del pomodorino, ottima qualità ma il mercato stenta. Poca richiesta soprattutto dall'estero


di Redazione

L’inverno in salita del pomodorino, ottima qualità ma il mercato stenta.
Uncategorized
16 Feb 2020

L’inverno non particolarmente rigido ha favorito la qualità, ma i mercati, soprattutto quelli esteri, non rispondono come sperato. Stenta, dunque, il re della tavola, sua maestà il pomodoro. Dal datterino al ciliegino al piccadilly, soprattutto quest’ultimo, non stanno garantendo alle aziende locali quanto sperato. Complice il doppio rapporto tra consumi bassi e prezzi non in linea. A fornire un quadro della situazione attuale è Vincenzo Strabone, di Eurortaggi Gela, intervistato dal portale specializzato Italiafruit News.

“La produzione è poca e abbiamo anche poche richieste”, dice Strabone. “Le piante di pomodorino sono bloccate dall’escursione termica. Durante le ore del giorno è caldo, ma la notte e la mattina presto le temperature scendono fino a 5 gradi. Le quantità, di conseguenza, sono limitate e la raccolta nei vari terreni si può realizzare solo ogni 15-20 giorni per avere prodotto adeguatamente colorito”.

Per fortuna, la qualità non manca. La maggior parte della produzione dell’Eurortaggi presenta infatti “buoni livelli di concentrazione zuccherina” secondo Strabone. “L’acqua salmastra ci aiuta a garantire una buona dolcezza per tutte le tipologie. Col pomodoro piccadilly, per esempio, stiamo raggiungendo un parametro medio compreso tra 8 e 10 gradi brix”.

La situazione, secondo il sito specializzato Italianfruit News è destinata a migliorare a partira da marzo, quando le aziende siciliane, e soprattutto gelesi, essendo Gela una delle capitali della produzione di pomodori, disporranno di maggiori volumi.

La Eurortaggi è pomodoro, ma non solo. Produce uve da tavola in serra (20 ettari) 15 di varietà bianche e 5 di nere.

Fonte: http://www.italiafruit.net


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.