logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
26°
Clear
INCENDIO | Nuova ordinanza

L’Arpa: «Aria ancora inquinata a Licata». Evitare spostamenti, lavare bene frutta e verdura


di Redazione

L’Arpa: «Aria ancora inquinata a Licata». Evitare spostamenti, lavare bene frutta e verdura
attualità
26 Gen 2024

L’allarme è definitivamente rientrato e anche gli ultimi focolai del deposito di rifiuti di Licata sono stati spenti, a distanza di quasi cinque giorni dal rogo divampato sabato notte. Giorni di lavoro intenso con interventi anche di canadair ed elicotteri hanno alla fine permesso di domare le fiamme che hanno tenuto sotto ostaggio un’intera comunità che, tuttavia, non è ancora uscita dall’emergenza. Si attendono altri campionamenti dell’aria a inizio della prossima settimana. E l’Arpa, dopo i valori fuori norma riscontrati nel raggio di quasi un chilometro intorno all’impianto, ha formalizzato una serie di prescrizioni al comune che il sindaco, Angelo Balsamo, ha emanato con una nuova ordinanza. Fino a nuovi riscontri tecnici, resta vietata l’areazione delle abitazioni, è consigliato limitare gli spostamenti a Licata e nei casi strettamente necessari si consiglia l’uso della mascherina di tipo ffp2. Bisogna inoltre lavare accuratamente frutta e verdura provenienti dalle campagne di Licata e dintorni. Inoltre è sconsigliata l’assunzione di alimenti di origine animale che provengono da allevamenti che si trovano nei pressi dell’impianto andato in fiamme. Tutto questo anche a causa di una sostanza ancora presente nell’aria e gravemente irritante: il propenale.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.