logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
16°
Mostly Cloudy
Pronto alla battaglia

Niscemi: «Caro sindaco Conti, nulla è cambiato». Maida rompe il silenzio: «Nuovi reparti e servizi più efficienti»


di Redazione

Niscemi: «Caro sindaco Conti, nulla è cambiato». Maida rompe il silenzio:
politica
23 Lug 2020

«Ci aprono l’unità di Lungodengenza quando all’ospedale Suor Cecilia Basarocco sarebbero necessari servizi più urgenti e impattanti quali la Pediatria o un centro diagnostico per i tumori, dotato di apparecchiature all’avanguardia, in modo da garantire meglio l’assistenza sanitaria alla popolazione di un territorio fortemente colpita da patologie neoplastiche». Rompe il silenzio Giuseppe Maida, insegnante impegnato nel sociale, da sempre promotore di importanti battaglie di civiltà assieme a Rosario Ristagno. Il Muos, il diritto alla salute, l’acqua.

E adesso prende spunto dalla pur meritora apertura della Lungodegenza per smuovere le acque, rivolgendosi al sindaco, Massimiliano Conti. In un manifesto, a caratteri cubitali, campeggia la scritta: «Caro sindaco, purtroppo ci risiamo….voi il 19 giugno in ospedale a inaugurare la modesta lungodegenza, noi da anni a lottare per evitare la chiusura. Data l’occasione bastava un semplice grazie non solo a noi, ma ai tanti niscemesi che ci hanno sostenuto, affinché restassero i servizi sanitari indispensabili a tutti…voi compresi».
«Niscemi – continua Maida – paga un elevato tasso di mortalità per tumore, ma tutto viene taciuto per non creare allarmismi. Si dovrebbe fare pressione per far nascere nel nostro ospedale una struttura per la diagnosi e cura delle malattie cardiache, oculistiche, del diabete e anche dermatologiche. Il mio dissenso scaturisce dall’assenza totale di risorse economiche ed umane, nonché di posti letto nelle due più che semplici Unità operative di Chirurgia e Medicina che di fatto nel nostro ospedale stanno morendo».

Più che una critica a gamba tesa è un appello quello che Maida e Ristagno formulano rivolgendosi a Conti.
«Ocorre – conclude – adottare rivendicazioni forti per trasformarle in diritti, forti di quell’accordo truffa mai rispettato, comprendente azioni di compensazioni sulla costruzione del Muos. Per questo ci impegneremo a incontrare personalmente il presidente della Regione, Nello Musumeci e verificare se davvero è cambiata la politica sanitaria in Sicilia».


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.