logo TODAY 24 Gela
ISS DA VINCI | Studio filosofico

Niscemi: da Platone a Cartesio, da Hume a Quine, lezione sul pensiero conoscitivo e gli strumenti delle scienze naturali


di Alberto Drago

Niscemi: da Platone a Cartesio, da Hume a Quine, lezione sul pensiero conoscitivo e gli strumenti delle scienze naturali
attualità
1 Dic 2021

Interessante per gli studenti di quinta classe del Liceo classico dell’Istituto d’istruzione superiore “Leonardo Da Vinci” di Niscemi diretto dal professor Franco Ferrara, la lezione filosofica di “Epistemologia naturalizzata”, ovvero il tentativo di spiegare naturalisticamente il pensiero conoscitivo attraverso gli strumenti delle scienze naturali.
Una lezione organizzata dagli studenti di quinta classe del Liceo classico con la guida della professoressa Antonia Corrado estesa anche agli alunni delle quinte classi di tutto l’Istituto superiore della città, che si è svolta in collegamento on line con l’Università degli studi di Catania.
Un incontro formativo per gli studenti durante il quale ha relazionato la dottoressa Marta Vilardo, ricercatrice dell’Università degli studi di Catania.
Un modo che ha consentito agli studenti, di approfondire Platone, Cartesio, Hume e Quine, quest’ultimo come studioso dell’Epistemologia naturalizzata che ha evocato la scienza naturale come studio critico dei limiti della conoscenza scientifica.
Ed è proprio compito della filosofia sviluppare la capacità di ragionamento sui concetti di natura scientifica degli autori che sono stati approfonditi durante la lezione e che tendono a stimolare negli alunni il pensiero critico anche su temi di attualità e della civiltà contemporanea.


Al dibattito sugli argomenti trattati durante la lezione con l’università degli studi di Catania, sono intervenuti la professoressa Gisella Stagnitto e la studentessa Ginevra Lombardo in rappresentanza della quinta classe del Liceo classico dell’Istituto superiore “L. da Vinci”.
Per gli studenti di quinta classe del Liceo classico, la lezione di “Epistemologia naturalizzata” ha costituito una piacevole e stimolante esperienza didattica, che tra l’altro è parte integrante dell’offerta formativa dell’Istituto superiore niscemese.


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.