logo TODAY 24 Gela
CORONAVIRUS | Decessi

Niscemi, dramma Covid 10 vittime in meno di un mese. Muore agente della polizia penitenziaria, aveva 53 anni


di Alberto Drago

Niscemi, dramma Covid 10 vittime in meno di un mese. Muore agente della polizia penitenziaria, aveva 53 anni
cronaca
12 Set 2021

È un momento di grande dolore per la città di Niscemi, soprattutto per le famiglie che continuano a essere colpite da lutti, per la perdita di congiunti contagiati prevalentemente dalla variante Delta del Sars-Cov 2, deceduti in questi mesi nelle Unità Covid e di terapia intensiva degli ospedali dell’hinterland. Sono 6 le vittime del coronavirus nelle ultime due settimane (tre ogni sette giorni), 10 se si considerano gli ultimi venti giorni o poco più. Salgono infatti da 27 a 37 nelle ultime tre settimane i morti in città per Covid. Periodo drammatico, coincidente con la crescita esponenziale dei contagi che ha determinato l’istituzione e la proroga della zona arancione.
Decessi di pazienti purtroppo tutti non vaccinati.

L’ultimo, in ordine di tempo, poche ore fa, è stato un pensionato di 83 anni, Salvatore Bennici.

Qualche giorno prima si era spento Rosario Camagna, ultimo cantastorie di Niscemi.
Mentre, nelle ultime 24 ore, alla lista di lutti si sono aggiunti Salvatore Militello, anziano spirato venerdì sera all’Ospedale di Enna dove era ricoverato perché soggetto a difficoltà respiratorie e un uomo di 53 anni, Salvatore Minardi (nella foto, sopra), agente di polizia penitenziaria, spirato ieri mattina all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela.

La notizia del decesso del cinquantatreenne ha destato tantissimo dolore e commozione a Niscemi. La famiglia è conosciuta e stimata in città; la sorella, Eleonora, è consigliere comunale di maggioranza. L’agente nel periodo di Ferragosto era stato contagiato dal Covid 19 e per due settimane si era curato a casa in isolamento domiciliare.
Poi avvertendo difficoltà respiratorie, aveva chiesto lui stesso di essere trattato clinicamente in ospedale a Gela.
Purtroppo il quadro clinico del giovane, nonostante le intense cure si è ulteriormente aggravato e ieri mattina è spirato.
Lascia la moglie e due figli.
Intanto le autorità sanitarie continuano a rivolgere un appello a quanti non si sono ancora sottoposti alle vaccinazioni e fanno rilevare come tutti i casi di decesso che continuano a verificarsi riguardano pazienti purtroppo tutti non vaccinati.
L’hub vaccinale di Niscemi, sito al palazzetto dello sport “Pio la Torre” sarà aperto nel mese di settembre per le vaccinazioni ogni giorno dalle 8 alle 14 ed il venerdì a la domenica dalle 8 alle 20.


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.