logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
18°
Sunny / Wind
LAUREA | Tor Vergata

Niscemi: Giuseppe corona il percorso di studi, neo dottore in Economia e Management con tesi sperimentale


di Alberto Drago

Niscemi: Giuseppe corona il percorso di studi, neo dottore in Economia e Management con tesi sperimentale
17 Apr 2020

Neo laureato in “Economia e Management un giovane di Niscemi Giuseppe Federico Comitini che ha potuto coronare il sogno malgrado le limitazioni imposte dall’epidemia in corso grazie a un collegamento Skype tra la sua abitazione di Niscemi e la commissione della facoltà di Economia dell’università «Tor Vergata» di Roma presso la quale due anni fa aveva conseguito la triennale. In videoconferenza ha stavolta discusso la tesi per la laurea magistrale, sostenuto dai genitori, Gianpaolo Comitini, Adelaide Conti, la sorella Flavia, il fratello Simone e la nonna Maria Nazzareno. Una tesi sperimentale in “Csr e rendicontazione sociale – il fenomeno dello spreco alimentare: good practices e prospettive d’analisi per il consumatore e produttore” quella scelta dal neo dottore, il quale ha analizzato la realtà niscemese della Condotta Slow food – Terre del Maroglio, avendo collaborato con il professor Rosario Antonio Rizzo, il giornalista enogastronomico Pino Stimolo e l’ingegnere Lello La Morgia. Un lavoro che verrà esposto nella Biblioteca delle tesi del Museo civico. Emozionante il momento in cui Giuseppe Federico Comitini, dopo la discussione della tesi è stato proclamato  dottore in “Economia e Management” con la brillante votazione di 108 su110. Un applauso di gioia e commozione da parte dei suoi familiari ha concluso l’insolita cerimonia… on line. Giuseppe pero solo rinviato la festa di laurea, una serata che vuole trascorrere insieme agli amici, ai colleghi e ai familiari.  


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.