logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
14°
Partly Cloudy
LAVORI | Stanziati 800 mila euro

Niscemi, prosegue il restauro della chiesa San Francesco d’Assisi. Consegna prevista entro il 30 settembre


di Alberto Drago

Niscemi, prosegue il restauro della chiesa San Francesco d’Assisi. Consegna prevista entro il 30 settembre
attualità
24 Giu 2020

Proseguono nell’antica chiesa di “San Francesco d’Assisi” sita in via Madonna, costruita intorno al 1739 e  facente parte dell’ex Convento dei Frati minori francescani riformati, i lavori di consolidamento, restauro e di adeguamento liturgico finanziati dalla Regione Siciliana per un importo di  800 mila euro. I lavori iniziati nel mese di ottobre dell’anno scorso,  eseguiti dalla “Giada costruzioni Srl” di Ventimiglia di Sicilia, la stessa impresa edile che ha effettuato i lavori di recupero e restauro dell’intero antico complesso dell’ex Convento dei Frati minori francescani dove ora ha sede il Museo civico,  dovrebbero essere completati entro il 30 settembre di quest’anno. La gran parte dei lavori previsti dal progetto nella chiesa “San Francesco d’Assisi”, sono stati già eseguiti con il costante monitoraggio da parte della Soprintendenza ai beni culturali ed ambientali di Caltanissetta e della direzione lavori. Gli interventi previsti dal progetto comprendono il ripristino originario del tetto della chiesa di San Francesco d’Assisi con la collocazione di pannelli fotovoltaici, il rifacimento del campanile e del prospetto frontale, l’intero restauro delle sacre tele e dei muri interni, la realizzazione di una nuova pavimentazione, di un camminamento esterno lateralmente alla chiesa, la sistemazione dell’ingresso, il rifacimento dell’impianto elettrico e la realizzazione di un nuovo impianto audio.

La riqualificazione della chiesa di San Francesco così come quella  del complesso dell’ex Convento dei Frati minori francescani già eseguita ed adibito a Museo civico, sono parte integrante di un circuito storico, architettonico, liturgico, culturale  e turistico  della città.

“Se tutto procederà bene con l’ultimazione dei lavori entro i tempi previsti” afferma il parroco don Gaetano Condorelli,” la chiesa di San Francesco d’Assisi dovrebbe essere riaperta al culto con la consacrazione dell’altare il 4 ottobre prossimo”.

Della parrocchia San Francesco d’Assisi fa anche parte il vicino Santuario della “Madonna del bosco”, il quale con la riapertura al culto dell’antica chiesa ristrutturata, continuerà a restare giornalmente aperto per le visite turistiche e dei fedeli.

Ciò perché sia la chiesa di San Francesco d’Assisi che il Santuario sono di grande valore storico.


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.