UNIVERSITÀ | Videoconferenza

Niscemi: Rossana, se il sogno di una carriera diventa realtà grazie a Skype Laurearsi nei giorni del coronavirus


di Alberto Drago

Niscemi: Rossana, se il sogno di una carriera diventa realtà grazie a Skype
26 Mar 2020

Si laurea… da casa, in videoconferenza Rossana Giordano, neo dottoressa in Lingue moderne. L’università ai tempi del Coronavirus è questa e la studentessa di Niscemi ha potuto coronare il suo sogno, a conclusione di una brillante carriera di studi grazie a un collegamento Skype con la Commissione d’esame della Facoltà di Lingue dell’Università di Palermo. Accanto a lei solo i familiari, genitori, il fratello e  la sorella, tutti emozionatissimi. Rossana, dopo avere discusso la tesi di laurea, è stata proclamata “dottoressa  in lingue moderne e traduzione per le relazioni internazionali” con il punteggio di 108 su 110. Un giorno, il sogno dell’agognata laurea, che tutti gli studenti universitari immaginano di festeggiare nelle sedi delle loro facoltà, le cerimonie di proclamazione da parte dei professori, banchetti e animazione in sale ricevimento assieme a familiari, colleghi ed amici. Cerimonie e feste di laurea che purtroppo in questo periodo non sono possibili per nessuno, poiché le Università, a causa dell’emergenza Covid-19 sono chiuse e di conseguenza non è possibile celebrare le lauree neanche a porte chiuse come in un primo momento era stato stabilito. Ciò nonostante Rossana Giordano ha vissuto la sua laurea magistrale, dopo avere conseguito due anni fa quella triennale, a casa insieme ai familiari con immutata gioia ed emozione ed in segno di solidarietà e speranza verso tutti coloro che stanno soffrendo, perché contagiati dal Covid-19, ha affisso all’interno del balcone della sua abitazione un disegno raffigurante l’arcobaleno, simbolo dell’azione di contrasto alla diffusione del Coronavirus e forte messaggio di speranza e di vittoria sulla preoccupante pandemia, con la scritta: ”Io mi laureo a casa …e andrà tutto bene”.


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e il sito stesso. Premendo il tasto “Accetta” o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web, accetterai l’utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi