logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
13°
Mostly Cloudy
DRAMMA | Ulmo

Niscemi: cade in un pozzo per salvare il proprio cane. Muore a 30 anni, città sotto choc


di Redazione

Niscemi: cade in un pozzo per salvare il proprio cane. Muore a 30 anni, città sotto choc
cronaca
12 Feb 2024

Niscemi sotto choc per la tragedia avvenuta ieri sera in contrada Ulmo, nelle campagne a pochi chilometri dall’abitato, dove un giovane di 30 anni, Salvatore Leonardi, è deceduto dopo essere precipitato in un pozzo profondo circa quindici metri. Il giovane, che avrebbe compiuto 31 anni a settembre, a quanto pare stava passeggiando con il suo cane, quando quest’ultimo è finito all’interno di un pozzo irriguo. Il giovane, nel disperato tentativo di recuperare l’animale, è precipitato a sua volta dentro al pozzo. Un amico che era in sua compagnia ha subito chiamato il 112 per dare l’allarme.

Ci sono storie di uomini che maltrattano gli animali, li costringono ai combattimenti, li seviziano o abbandonano. Salvatore, invece, amava il suo cane e si è spinto fino al sacrificio estremo.

Poco l’incidente, sul posto, dopo sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Gela e gli uomini rana del servizio speleo pluviale dei vigili del fuoco di Palermo. Le operazioni di recupero si sono protratte fino a tarda sera. Sul posto sono intervenuti operatori del 118 e i poliziotti del commissariato di Polizia.

Secondo le prime frammentarie notizie il cane, a quanto pare un pitt bull, era finito nel pozzo vasca irriguo. Leonardi ha tentato di raggiungerlo attraverso un grosso tubo della pompa di collegamento, ma poi è finito all’interno del bacino idrico, andando in contro a un tragico destino.

Il sindaco, Massimiliano Conti, ha annullato le manifestazioni del Carnevale in programma domani, invitando la cittadinanza a unirsi al dolore della famiglia Leonardi, stimata e conosciuta in città.

Al papà Mauro, alla madre Carmelinda, ai due fratelli di Salvatore, le sentite condoglianze dello staff di Today24.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.