logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
14°
Partly Cloudy

Niscemi: tute e maschere protettive al centro tamponi, gesto di generosità del Lions


di Alberto Drago

Niscemi: tute e maschere protettive al centro tamponi, gesto di generosità del Lions
le ultime
29 Apr 2020

Indispensabili e importantissimi per il personale sanitario dell’Ospedale “Suor Cecilia Basarocco” di Niscemi”che opera al Centro tamponi sito nell’area di parcheggio antistante lo Stadio comunale “Santa Maria”, i dispositivi di protezione individuale che indossano per effettuare i test che rilevano eventuali infezioni da  Coronavirus. Un compito delicato dal punto di vista sanitario che richiede professionalità ma anche abbondanza di dispositivi. Per questo il Lions Club, presieduto da Maurizio Caruso, ha donato al personale sanitario dell’Ospedale di Niscemi che esegue i tamponi  50 tute, 2 maschere a totale protezione del viso, 11 maschere facciali dotate di filtri Ffp3 e altri 30 filtri. La consegna lunedì alla presenza di Caruso ma anche di Franco Mongelli, medico, socio del club. C’era anche Alfonso Cirrone Cipolla, direttore sanitario dell’ospedale, Stefano Allia, medico operante al Centro tamponi e gli infermieri Roberto Disca (coordinatore del Centro tamponi) e Roberto Muscia.

«Il Lions club – duce il presidente Caruso – è sempre presente ed attivo a sostegno del territorio ed in questo caso anche delle esigenze sanitarie nel contesto dell’emergenza Coronavirus, per cui abbiamo donato al personale sanitario dell’Ospedale che opera al Centro tamponi una serie di dispositivi di protezione individuali da indossare e che sono indispensabili per l’importante servizio sanitario che stanno svolgendo a tutela della salute delle popolazioni di tutto il Sud della provincia».

Il Lions club ha anche donato alle parrocchie Purgatorio e “Sacro cuore di Gesù” 8 quintali di prodotti alimentari di lunga conservazione, d’igiene personale e di prima necessità a sostegno di famiglie bisognose. Il dottor Cirrone Cipolla, referente della gestione dei tamponi rinofaringei della zona Sud della provincia, ha ringraziato anche a nome del direttore generale dell’Asp di Caltanissetta Alessandro Caltagirone il Lions club per l’utilissima donazione dei dispositivi di protezione individuale.

«Sono 11 in tutto – dice Cirrone Cipolla – i nostri infermieri ospedalieri che operano al Centro tamponi di Niscemi, i quali  hanno raggiunto una professionalità tale da avere eseguito i tamponi anche a Gela».

Oltre al dottor Stefano Allia e Roberto Disca, infermiere coordinatore del Centro tamponi di Niscemi, gli altri infermieri dell’Ospedale operanti nella struttura sono Roberto Muscia, Rocco Falcone, Massimo Incarbone,  Antonina Fontanella, Salvatore Placenti, Francesco Cianciabella, Marco Cirrone, Salvatore Nigito e Vincenzo Cantaro. Sono 90 i tamponi eseguiti dal Centro di Niscemi di cui si attende ancora l’esito e di cui 10 effettuati a cittadini di Mazzarino.


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.