logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
14°
Mostly Cloudy

Gela: procedura semplificata e informatizzata per i buoni spesa. Già presentate 1.500 richieste


di Redazione

Gela: procedura semplificata e informatizzata per i buoni spesa. Già presentate 1.500 richieste
le ultime
5 Apr 2020

Il sindaco, Lucio Greco, insieme all’assessore ai Servizi Sociali, Nadia Gnoffo e alla Giunta, informa la cittadinanza che da oggi è attivo un sistema semplificato per la compilazione on line della domanda di ammissione per l’assegnazione di buoni spesa. «Da quando è stata pubblicata l’ordinanza – dice Gnoffo – che dispone la distribuzione dei fondi, l’amministrazione si è attivata immediatamente per dare risposte concrete e urgenti alle famiglie in difficoltà, ferma restando la necessità, più volte conclamata, di evitare assembramenti presso la sede del Comune. Abbiamo ritenuto di dover avviare immediatamente il bando per l’assegnazione dei buoni utilizzando gli strumenti informatici che avevamo a disposizione ma contestualmente ci siamo attivati per semplificare la procedura di compilazione e trasmissione della domanda».

Da oggi, grazie al supporto del settore Informatico, diretto dall’architetto Tonino Collura e al lavoro svolto da tutti gli uffici che continuano a collaborare in totale sinergia, i richiedenti potranno compilare il modulo direttamente on line.

Al termine della procedura basterà cliccare su invio e il sistema acquisirà automaticamente la domanda, corredata da valido documento di riconoscimento e che dovrà essere compilata da un solo componente per nucleo familiare.

Tutti coloro che, per qualunque ragione, dovessero riscontrare difficoltà, potranno contattare i numeri di telefono attivati dal Comune di Gela e dalla Protezione Civile Comunale, oppure rivolgersi agli enti del Terzo settore, alle associazioni di volontariato, alle comunità cristiane disponibili ad aiutarli nella redazione dell’istanza e successivo inoltro a mezzo pec o mail, previa acquisizione di un valido documento di riconoscimento e di tutte le informazioni necessarie così come richieste dal bando.

A oggi, sono circa 1500 le domande ricevute, molte delle quali sono pronte per essere vagliate dalle assistenti sociali e dagli uffici competenti che, a questo proposito, stanno già lavorando con il massimo impegno per garantire che tutte le istanze ricevano tempestive risposte.

«Ricordo – dice ancora Gnoffo – che questa misura straordinaria di solidarietà è rivolta principalmente a tutti coloro che in questo momento si trovano in situazioni di estrema difficoltà. L’obiettivo è quello di poter dare immediato sostegno agli artigiani, ai proprietari delle piccole imprese, dei negozi e a tutti coloro che hanno dovuto sospendere la propria attività lavorativa a causa dell’emergenza, che oggi si trovano a vivere senza tutele».

I buoni alimentari verranno, infatti, elargiti sulla base di quanto disposto dal Comma 6 dell’Articolo 2 dell’Ordinanza che testualmente si riporta:

L’Ufficio Servizi Sociali di ciascun Comune individua la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico”.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.