logo TODAY 24 Gela
CORSA | Grand prix

Spartà parte forte e artiglia il secondo posto al Grand Prix di Sciacca. Bene anche gli altri atleti della Niscemi Running


di Alberto Drago

Spartà parte forte e artiglia il secondo posto al Grand Prix di Sciacca. Bene anche gli altri atleti della Niscemi Running
sport
23 Feb 2020

Ottimo l’esordio del podista niscemese Vincenzo Spartà, al   “1° Trofeo Maria SS. del Soccorso”, prima gara del 26° “Gran Prix Sicilia 2020” indetto dalla Fidal che si è svolta a Sciacca e che comprende complessivamente 11 prove, 8 delle quali nelle province dell’isola. Circa 600 i podisti provenienti da tutta l’isola che nella varie categorie hanno disputato nella città agrigentina la prima gara di corsa su strada del “Gran Prix Sicilia 2020” , fra i quali anche gli atleti locali del Club sportivo della “Niscemi Running” Vincenzo Spartà, Giuseppe Lo Iacono e Vincenzo Bartoluccio. Ai nastri di partenza della prima prova, curata dall’Asd “Marathon club Sciacca” si sono accalcati tutti i podisti in gara, i quali si sono contesi energicamente un circuito di 10 chilometri. Vincenzo Spartà, in gara nella categoria “M 45”, ha mantenuto ritmi dominanti sull’ostica concorrenza e fino ad essersela messa alle spalle nello stacco finale e ad avere tagliato secondo il traguardo con un tempo di 30 minuti ed a pochi passi dal primo classificato.

Una brillante affermazione sportiva al secondo posto per la quale Vincenzo Spartà è stato premiato con la consegna di un vassoio in ceramica (nella foto).

Vincenzo Spartà si è anche piazzato al settimo posto negli assoluti.

Gli altri due atleti in gara della “Niscemi Running” Giuseppe Lo Iacono e Vincenzo Bartoluccio si sono rispettivamente classificati

Al 41° ed 49° posto.


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.