logo TODAY 24 Gela

Tante strade da finanziarie e porti da liberare


di Ignazio Giudice

Tante strade da finanziarie e porti da liberare
opinioni
22 Lug 2021

Grazie all’importante confronto con le Istituzioni promosso dalla CGIL di Enna e dalla CGIL Sicilia in tema di infrastrutture, abbiamo avuto modo di parlare con l’Assessore Regionale alle infrastrutture On. Marco Falcone. Allo stesso abbiamo chiesto un aggiornamento in merito al finanziamento delle strade secondarie (le arterie stradali primarie sono le autostrade) di tutti i 391 Comuni siciliani, Iì dove esistono progetti esecutivi già presentati, anche da parte delle ex province e dei Comuni. Abbiamo chiesto che vengano sfruttate appieno le risorse previste dai fondi strutturali per migliorare il sistema viario siciliano. Abbiamo anche rivendicato il diritto al PORTO di Gela, senza sabbia e baciato solo dal mare, di solito i porti non si presentano così, bensì con barche e magari turisti. Ringrazio il comitato per il porto di Gela, ieri ho più volte telefonato all’amico Ascanio Carpino che in Prefettura, e non solo, da anni segue la vicenda insieme ad altri cittadini liberi e operarori del settore. Per la CGIL Sicilia, è una vertenza regionale, già ieri sera l’assessore ha telefonato ad alcuni tecnici della Regione che stanno lavorando e quindi rispondendo ad una serie di prescrizioni del Ministero dell’ambiente, Istituzione che deve rilasciare il parere e l’autorizzazione. A giorni otterremo un altro aggionamento, già stamattina altro appuntamento telefonico così da avere date certe, visto che il PNRR del Governo Nazionale non ha dedicato quasi nulla alla Sicilia. Se i fondi esistono, i pareri devonp avere tempi rapidi solo così i cantieri si avviano. İndispensabile il lavoro di Giovanni Pistorio e Franco Spanò Bascio, per il settore costruzioni e mobilità viaria e marittima.
Grazie per la sentita ospitaıità alla CGIL di Enna guidata brillantemente da Antonio Malaguarnera ed a tutti i Sindaci presenti, ad inziare dal Sindaco di Assoro Antonio Licciardo.
P. S. Ieri fino a tarda sera si sono realizzate verifiche, solo insistendo si sbloccano le opere, confidiamo nella concretezza per questo vigileremo.

Leggi le nostre Opinioni

Ignazio Giudice
Ignazio Giudice, segretario generale Cgil Provincia Caltanissetta