logo TODAY 24 Gela
NISCEMI | Triangolare

Un torneo in memoria di Pino Chessari, fondò la Don Orione, scrivendo una pagina di storia del calcio locale


di Alberto Drago

Un torneo in memoria di Pino Chessari, fondò la Don Orione, scrivendo una pagina di storia del calcio locale
sport
15 Gen 2020

Venerdì alle 19.30 nel campetto di calcio a 5 “Giovanni Paolo II” gestito dalla Parrocchia “Sacro cuore di Gesù”, sarà disputato il triangolare di calcio “Memorial Pino Chessari” dedicato al fondatore e presidente del «Don Orione», club sportivo nato agli inizi degli anni ’70. La storica squadra disputò per anni diversi Campionati di calcio ed anche derby contro l’avversaria e cugina Olympiakos. Due compagini calcistiche che rappresentano la storia del calcio niscemese e determinarono una notevole affluenza di tifosi e sportivi al vecchio Campo sportivo Superga oggi inesistente e che era sito vicino l’Ospedale.  Accadde poi che le due società, Don Orione e Olympiakos, si fusero in un unico Club calcistico e nel 1980 nascesse l’Us. Niscemi che vide Pino Chessari rimanere presidente per un anno.

E da quel momento in poi l’inizio della storia calcistica dell’Us Niscemi di Saro Musco  e negli anni a seguire quelli della scalata della squadra nel calcio che conta e che con la guida del tecnico Sebastiano Bellanti approdò in quarta serie.

Ad avere promosso il “Memorial Pino Chessari” con la disputa di un triangolare di calcio a 5 è stato Gianni Alma (nella foto), il quale  giovanissimo  indossò come calciatore la maglia del neo Us.  Niscemi con Pino Chessari presidente.

A disputare il Memorial Pino Chessari con un triangolare, ci saranno tanti ex calciatori locali e dirigenti dell’ex don Orione.

“Pino Chessari” ha detto Gianni Alma,”è stato e rimarrà sempre il mio presidente del don Orione”.


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.