logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
24°
Partly Cloudy

Vallelunga Pratameno, la rete idrica verrà sostituita. Lavori per attivare il serbatoio «Giglio»


di Redazione

Vallelunga Pratameno, la rete idrica verrà sostituita. Lavori per attivare il serbatoio «Giglio»
le ultime
24 Feb 2020

Partono a breve i lavori per la sostituzione di circa 3 chilometri di condotta idrica e degli allacci di oltre 150 utenze a Vallelunga Pratameno. L’investimento previsto è di circa 550 mila euro. Il progetto, già approvato, è adesso in attesa finanziamento da parte del dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti della Regione Sicilia. Con questo intervento Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico integrato per il territorio della provincia di Caltanissetta, punta a potenziare il sistema di approvvigionamento e di distribuzione idrica in un’area nella quale la rete attualmente in esercizio, realizzata negli anni ’70, appare inadeguata a soddisfare le attuali esigenze dell’utenza. Tale condotta, oggi, oltre a presentarsi ammalorata in diversi punti, evidenzia anche delle “strozzature” – createsi nel tempo – che rallentano il flusso e la normale portata dell’acqua con ricadute negative sulla stessa distribuzione all’utenza finale. Il progetto, che rientra nella programmazione pluriennale del Gestore, prevede – tra altro – la realizzazione di una nuova condotta di avvicinamento che collegherà direttamente il serbatoio nuovo “Giglio” (con una capacità d’invaso di 6 mila metri cubi circa) alla rete di distribuzione cittadina. Ciò consentirà di bypassare il serbatoio “vecchio” che ha una capacità di invaso di circa 600 metri cubi. A fine lavori verrà utilizzato esclusivamente il nuovo serbatoio  anche se il collegamento esistente tra i due serbatoi, così come lo stesso serbatoio “vecchio”, non sarà definitivamente dismesso. Ciò consentirà di potere affrontare eventuali e particolari emergenze.


Redazione
Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.