NISCEMI | Terapia del sorriso

Vasco fa visita ai piccoli in ospedale, 25 anni a fianco del Dottor Sorpresa La rock star in corsia per un giorno


di Alberto Drago

Vasco fa visita ai piccoli in  ospedale, 25 anni a fianco del Dottor Sorpresa
attualità
28 Gen 2020

Il “dottor Sorpresa”, alias Dario Cirrone, fisioterapista di Niscemi in servizio presso l’Unità ortopedica dell’Ospedale Rizzoli di Bologna e fondatore nel 1995 dell’Associazione nazionale spettacolo a beneficio dei bambini in ospedale (Ansabbio), continua a somministrare la Star Terapy ai piccoli degenti ricoverati nella struttura e molti dei quali affetti da malattie gravi. Una terapia innovativa del buon umore basata sulla visita a sorpresa ai bimbi ospedalizzati di cantanti, attori famosi e personaggi del mondo dello spettacolo che Cirrone ha ideato e che promuove costantemente unitamente ad eventi eccezionali, spettacoli, balli e magie che suscitano nei piccoli pazienti sottoposti a cure oncologiche meraviglia, stupore, incredulità e piacevoli sorprese. Emozioni che regalando sorrisi e felicità, apportano grandi benefici psicologici e terapeutici ai piccoli pazienti ed alle loro famiglie, poiché alleviano l’angoscia tipica suscitata dagli ambienti ospedalieri che è casata dalla sofferenza dei degenti per patologie permanenti o transitorie.

E così il “dottor Sorpresa”, per festeggiare il 25 anno di attività di volontariato di Ansabbio, ha accompagnato per una visita inaspettata ai bimbi ospedalizzati del Rizzoli insieme alla moglie Angela Mascara la rock star Vasco Rossi.

Accolto calorosamente al suo arrivo anche da Gaetano Curreri degli Stadio e dal direttore generale del Rizzoli  Mario Cavalli, il «Blasco» ha rinnovato la sua annuale visita ai piccoli pazienti e girando in corsia nei reparti di oncologia, chemio terapia e pediatria, ha regalato loro sorrisi, t-shirt, zaini e cappellini da lui autografati e fino a entrare nel cuore di ogni bimbo.

«Da 25 anni – dice Cirrone – Vasco Rossi sostiene con l’Ansabbio la Star Terapy e che ha lo scopo di migliorare la qualità della vita dei piccoli pazienti e di rendere meno traumatica l’ospedalizzazione».


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e il sito stesso. Premendo il tasto “Accetta” o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web, accetterai l’utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi