logo TODAY 24 Gela
Gela, IT
24°
Clear
OGGI | Solennità

Niscemi ricorda il 25 Aprile, corteo istituzionale. Corona a piazza Martiri di Nassiriya


di Alberto Drago

Niscemi ricorda il 25 Aprile, corteo istituzionale. Corona a piazza Martiri di Nassiriya
attualità
25 Apr 2024

E’ stata celebrata a Piazza Martiri di Nassiriya con la deposizione di una corona d’alloro sul monumento in onore dei caduti, la ricorrenza del 79° Anniversario della Festa della liberazione che ha segnato la caduta del dominio nazifascista. L’amministrazione comunale ha disposto lo svolgimento della manifestazione commemorativa in ricordo di tutti coloro che persero la vita per la liberazione dell’Italia, con la partecipazione delle Autorità civili e militari e delle associazioni combattentistiche e d’Arma. Presenti alla cerimonia commemorativa il vicesindaco Pietro Stimolo e il presidente del Consiglio comunale Angelo Chessari, entrambi con le fasce istituzionali, gli assessori Marianna Avila, Pino Strefanini e Giuseppe Scardino, i carabinieri del comando Stazione, i poliziotti del Commissariato, la polizia municipale e le associazioni nazionali Bersaglieri e Carabinieri della città.


Gli onori civili e militari ai caduti per la libertà sono stati resi con la deposizione di una corona d’Alloro condotta da due bersaglieri nel monumento in onore dei caduti e con le commoventi note del silenzio eseguite da un trombettiere.


“La Festa della Liberazione”, commemora un giorno fondamentale della storia della Repubblica Italiana”, ha detto il vicesindaco Pietro Stimolo “e costituisce un momento di riflessione sui valori della libertà conquistati e di memoria di tutti i caduti ”, mentre il presidente del Consiglio comunale Angelo Chessari ha parlato della libertà come valore da difendere e che al giorno d’oggi, per le guerre che sono in corso, non è scontata.


Alberto Drago
Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.